WELLNESS ATTITUDE: IL NUOVO CATALOGO FIMA ATTRAVERSA LE SFUMATURE DEL BENESSERE PARTENDO DALL’ACQUA.

WELLNESS ATTITUDE: IL NUOVO CATALOGO FIMA ATTRAVERSA LE SFUMATURE DEL BENESSERE PARTENDO DALL’ACQUA.

Il catalogo Wellness Attitude è un percorso emotivo attraverso l’ambiente doccia. Tanti spunti per creare una piccola spa privata a casa propria.

___

CONDIVIDI

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Più che un classico catalogo, un’indagine a tutto campo sulla percezione dell’acqua nell’ambiente doccia.

Wellness Attitude è un percorso emotivo ed insieme una raccolta di spunti e suggestioni utili a ricreare un angolo di benessere direttamente a casa propria. Non partendo dal racconto dei prodotti, ma dall’effetto desiderato in relazione ai gusti e alle esperienze personali.

Le sfumature sono legate alle sensazioni evocate dall’acqua che entra in contatto con il corpo. Con la pelle, con il viso, con le mani. Acqua che si sente, che scorre, che accarezza oppure punge. E’ il design del flusso e del getto a rappresentare il centro della ricerca di Fima. 

Attorno a queste possibilità arrivano allora dei suggerimenti compositivi che attingono dai prodotti in produzione. Perché le emozioni si traducano in progetto, e il progetto trovi realizzazione in una piccola spa privata

VEDERE, SENTIRE, TOCCARE: PROGETTARE L’ACQUA

Raccontare emozioni attraverso le immagini è da sempre una sfida interessante. Ancor di più in un catalogo come Wellness Attitude  che non vuole solo mostrare prodotti ma far affiorare sensazioni e creare desideri.

Occorrono immagini con un alto potere evocativo. Sapientemente studiate nei toni e nei punti di vista, in quel dettaglio che coglie la spontaneità di un gesto o la funzionalità di un getto. E qui sembra quasi di sentirla questa acqua, nelle sue diverse forme: evidenziata dalla luce, morbida sul viso, decisa quando il contrasto tra il bianco ed il nero si fa più intenso.

Uno studio meticoloso che riflette lo scopo progettuale del catalogo e ne amplia il messaggio. Per creare uno spazio doccia dall’interazione con bisogna partire prima di tutto l’acqua. Ma occorre anche progettare intorno ad essa trovando il giusto equilibrio tra luce e suono, ragionando sulle dimensioni e sulla successione dei gesti, valutando le esigenze e gli spazi a disposizione.

Un’attività complessa che diventa più semplice quando gli obiettivi sono chiari ed ogni componente viene calibrata sull’effetto finale desiderato.  Per questo in Fima abbiamo deciso di partire da qui, suggerendo non delle soluzioni progettuali ma delle suggestioni su cui far convergere il proprio progetto.

LE SENSAZIONI DEL BENESSERE NELL’AMBIENTE DOCCIA

Libertà, energia, intensità, equilibrio.

Sono solo alcune tra le sensazioni descritte in Wellness Attitude (se vuoi scoprirle tutte subito, Scarica QUI il catalogo)

Le abbiamo immaginate legate ad una particolare tipologia di doccia, pensando ad uno specifico momento della giornata oppure ad un bisogno interiore da soddisfare. E per raccontarle abbiamo scelto i prodotti Fima che meglio ne esprimevano l’essenza.

Quando ad esempio è la scenografia a diventare uno strumento di benessere, le immagini a catalogo si soffermano su Melograno: una proposta esclusiva dove 10 sfere in vetro soffiato a forma di goccia fluttuano nelle spazio, giocando tra getti d’acqua avvolgenti e morbidi riflessi di luce. Per un’esperienza immersiva e totalizzante. 

Se invece l’obiettivo è crearsi il proprio rituale doccia, fatto di gesti ripetuti e funzioni personalizzate, la scelta perfetta diventa Switch: la collezione ideale per costruire uno spazio doccia libero da vincoli, dove fermarsi e lasciare scorrere il tempo insieme all’acqua, senza pensieri. Basta infatti premere un pulsante per riportare il sistema alle condizioni preferite, preimpostate dietro l’icona a cuore.

Il nuovo catalogo di Fima si snoda così tra suggestioni e suggerimenti tracciando un percorso, che non rappresenta step successivi o fasi da rispettare, ma solamente un insieme di possibilità a cui attingere , secondo la propria personale sensibilità o in relazione al momento della giornata.

Perché quotidianità e personalizzazione restano le chiavi di lettura del benessere interpretato da Fima.

 

UNO SPAZIO WELLNESS QUOTIDIANO E PERSONALIZZATO: A CASA COME IN UNA SPA

Da sempre Fima concentra ricerca e sperimentazione sull’ambiente domestico. Le collezioni, i prodotti, le idee sottese ad essi, non puntano mai ad un’esperienza irripetibile, in un contesto unico e difficilmente raggiungibile. Sono invece proposte quotidiane, accessibili, pensate per le case più prestigiose ma anche adattabili agli spazi più ridotti o alle ristrutturazioni.

Perché il benessere non è un mai concetto esclusivo, ma il frutto di una ricerca personale che va assecondata e che ha bisogno di proposte concrete per realizzarsi. Ecco perché a catalogo Fima si trovano tante alternative costruite intorno all’acqua: cromoterapia, tubi kneipp, getti diversi che alternano nebulizzazione a cascata. E poi soffioni multipli, inserti luminosi, sistemi di controllo facili e immediati.

E’ così che lo spazio doccia può diventare una piccola spa domestica in cui ognuno sceglie liberamente come comporre il proprio angolo di benessere.

Previous
Next

>> Scarica il nuovo catalogo Wellness di FIMA
>> Scopri di più nella sezione Wellness di fimacf.com

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

___ ARTICOLI CORRELATI ___

Green design: intervista a Davide Vercelli
#GREEN

GREEN DESIGN: PROGETTARE LA SOSTENIBILITÀ NEL PRODOTTO E NELLO SPAZIO

Il tema dello sviluppo sostenibile è sempre più legato al mondo del design. E ai progetti di FIMA. Abbiamo chiesto cosa ne pensa a Davide Vercelli

____ LEGGI DI PIÚ
Fima Logistic: la logistica integrata di FIMA
#QUALITY

FIMA LOGISTIC: LA LOGISTICA AZIENDALE SI EVOLVE A SERVIZIO DEL CLIENTE

Un sistema logistico integrato per rispondere alle trasformazioni del mercato dell’arredo bagno con tempi più rapidi e maggiore efficienza.

____ LEGGI DI PIÚ